Esclusive

Escl. NC – Nino Leonardi: “Ricordo Rende-Catania del 1980. Domenica gli etnei devono…”

Escl. NC – Nino Leonardi: “Ricordo Rende-Catania del 1980. Domenica gli etnei devono…”
Francesco Becciani

Ai microfoni di newscatania.com è intervenuto Nino Loenardi, storico ex difensore del Catania, in vista del match contro il Rende e non solo:

L’unico precedente tra Rende e Catania del 1980 vedeva lei in campo…
Ricordo bene quella partita del Catania a Rende. Finì 0-0 era il 1980, era una squadra ai primi anni di Serie C ed esprimeva il meglio di se nelle partite casalinghe. Noi eravamo una squadra che doveva lottare per il vertice, ma siamo stati sfortunati negli episodi di quella partita, che loro hanno giocato sfruttando molto le loro qualità difensive”.

Qualità che assomigliano al Rende di oggi
Credo che il Catania deve avere un centrocampo che detta legge, anche se sarà privo di Lodi. In queste categorie serve grande temperamento a centrocampo. Se una squadra come il Catania ha come obiettivo salire, deve vincere in questi campi. A breve siamo al giro di boa e vedremo gli innesti che farà il Catania. In queste categorie serve un grande centrocampo ed un attaccante da 20 gol, oltre alla difesa di grande personalità”.

Al Lorenzon in quella gara del 1980 c’erano 3 mila tifosi, mentre domenica sarà una trasferta vietata…
Resto dell’idea che il calcio è passione ed entusiasmo. Vietare alle tifoserie le trasferte è una dittatura che non ho mai accettato. Io ho assistito a partite a porte chiuse: è preferibile non farle, o prendere delle sanzioni. In una situazione come quella italiana dove molta gente fa fatica ad arrivare a fine mese, ma comunque riversa amore nei confronti delle squadre di calcio, non possono essere penalizzati. Io sono stato in altre squadre, ma la tifoseria del Catania è unica e passionale, tra le prime in Italia”.

Il Catania lotterà fino alla fine per il campionato
Sono dell’idea che una squadra blasonata, senza penalizzazioni e pendenze che possono incidere a livello mentale, il Catania potrebbe essere tra le favorite insieme a Trapani e Lecce. Il Catania ha perso delle sezioni importanti non ultimo il pareggio col Matera, e sono punti che per una squadra che dovrebbe vincere non dovrebbero essere persi. Questi passi falsi li hanno fatti anche Lecce e Trapani, non dev’esse un conforto, ma motivo di sprone”.

Esclusive

More in Esclusive

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo