Esclusive

Escl. NewsCatania – Vagliasindi (La Repubblica): “Marchese firmerà, mentre su Lodi…”

Escl. NewsCatania – Vagliasindi (La Repubblica): “Marchese firmerà, mentre su Lodi…”
Emanuele Romano

È intervenuto questa mattina ai microfoni di NewsCatania in occasione della consueta puntata del sabato mattina su Radio Amore Dance, il noto giornalista catanese Alessandro Vagliasindi. Queste le sue parole:

SU MARCHESE“Credo che alla fine Marchese firmerà per il Catania e credo che la cosa si verificherà all’inizio della prossima settimana. Dico questo perché so che i contatti ed il dialogo tra il giocatore e la dirigenza del Catania proseguono. Si era già individuata la soluzione per tesserare il calciatore e quindi su questa base le parti si erano lasciate aggiornandosi alla ripresa degli allenamenti. Il Catania questa sera si incontrerà per un pre raduno e da domani ricominciano gli allenamento. La volontà del ragazzo è quella di sposare la causa rossazzurra. Le voci che sono uscite nelle ultime ore fanno parte del gioco delle parti, il procuratore in questa fase ha tutto l’interesse a creare delle alternative per far lievitare i costi. Ma Marchese continua a manifestare la sua disponibilità a sposare la causa rossazzurra e a breve ci sarà l’incontro decisivo”.

SU CALIL“La soluzione Mantova appare in questo momento una soluzione che ha una buona consistenza di fattibilità e credo che potrà essere l’approdo di Calil. Viene da due mezzi campionati di bassissimo profilo e quindi non credo che possa ambire ad un mercato diverso da quello della Lega Pro. Probabilmente in un’altra piazza e in un altro ambiente Calil si rilancerà e potrà anche tornare a fare gol con una certa continuità. Ma la sua esperienza a Catania secondo me si è conclusa già da tempo ed è interesse sia della squadra che del calciatore di salutarsi e di concludere qui l’esperienza in rossazzurro”.

SULLA SQUADRA: “Io credo che il girone d’andata e l’inizio del girone di ritorno abbiano evidenziato delle criticità ben precise nell’organico del Catania. Questa hanno fatto il paio con un’espressione di gioco che complessivamente non ha soddisfatto. Io ritengo che la dirigenza voglia completare l’organico e poi dare un giudizio definitivo sull’allenatore che per parte sua è responsabile per quello che è stato il rendimento deficitario del Catania nelle partite in trasferta. Il Catania deve trovare giocatori di personalità, perché serve questo per fare risultato in trasferta, e una continuità di gioco che deve fare il paio con innesti anche con il centrocampo perché è mancato il vero e proprio punto di riferimento in questa zona nevralgica del campo”. 

SUL PROSSIMO ATTACCANTE DEL CATANIA“Il Catania  prima di comprare ha necessità di creare dei posti disponibili nella lista e il primo posto è stato liberato da Piscitella, e questo verrà occupato presumibilmente da Marchese. Per gli attaccanti bisogna aspettare che si liberino degli altri, vedi CalilSilva, e a mio avviso, non appena si libereranno questi posti il Catania subito si muoverà sugli attaccanti, e in particolare vorrà aggiungerne in rosa due. Come nomi la dirigenza si è mossa con decisione su Perez che ha manifestato la sua disponibilità a vestire la maglia rossazzurra ma deve aspettare che l’Ascoli individui ed ingaggi il suo sostituto. Ma l’Ascoli attualmente ha come priorità l’operazione Orsolini, richiesto da big di Serie A. Ci sono anche altri nomi, ma credo che in questo momento il primo profilo su cui sta lavorando è quello di Leonardo Perez che comunque eventualmente non sarà l’unico acquisto in avanti del Catania”.

SU LODILodi è ancora distante come pretese economiche da quelle che sono le possibilità del Catania. Tra l’altro, a differenza di Marchese, il calciatore non è svincolato ed è sotto contratto con l’Udinese. Questa fantomatica risoluzione che si aspetta da tanto tempo non è ancora arrivata, quindi se ci fosse qualche possibilità di un riavvicinamento tra le due parti se ne parlerà nell’ultima parte del calciomercato”.

SU EVENTUALI CESSIONI IMPORTANTI“Nava, Bastrini, Silva e un po’ tutti gli attaccanti sono in discussione, anche Anastasi, nonostante le ultime belle prestazioni. RussottoDi Grazia credo che non lasceranno Catania e che con un centravanti veramente prolifico e determinante nei sedici metri possano esaltare le loro caratteristiche che sono di assist man e di giocatori che trovano la giocata nei sedici metro per smarcare l’attaccante. Saranno due giocatori molto importanti per il proseguo della stagione e su cui il tecnico Rigoli punterà molto”.

More in Esclusive

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo