Partite

Lucarelli: “Caccetta mostruoso; a Castellammare per lanciare un messaggio”

Lucarelli: “Caccetta mostruoso; a Castellammare per lanciare un messaggio”
Nicolò Marchese

Ecco le dichiarazioni di Cristiano Lucarelli al termine del match contro il Catanzaro:

Vittoria figlia della grande intensità che abbiamo messo oggi. Devo fare i complimenti ai ragazzi, hanno interpretato bene la partita. Anche dopo il vantaggio hanno continuato ad attaccare. Ho visto bava alla bocca e sangue negli occhi. Il Catanzaro è un’ottima squadra, non merita quella posizione di classifica. Giocare dopo il Lecce non era facile, avevamo pressione, sono contento di come l’abbiamo gestita. A me non piace parlare dei singoli, oggi però Caccetta è stato mostruoso, sembrava avesse una calamità al posto dei piedi. L’ho un po’ chiamato questo gol, lui la passata stagione fece una doppietta al Catanzaro ed oggi mi sentivo che avrebbe deciso la gara. Oggi ho visto giocatori di 34 anni che hanno rincorso fino al 95′ gli avversari, sono gesti che caricano anche i compagni. Abbiamo concesso poco, non era facile. Loro hanno grande potenziale offensivo. Dalla partita di settimana prossima a Castellammare passa molto della nostra stagione, dovessimo vincere lanceremmo un messaggio a coloro i quali danno il Lecce super-favorito. Ripa? Gli faccio i complimenti, ha preso il palo, ma ha fatto un’azione personale incredibile. Sappiamo che è un giocatore importante. Siamo partiti con il 3-5-2, non è un sistema di gioco che abbiamo cestinato. Con questo abito tattico possono giocare sia Ripa che Curiale. Col 4-3-3 è più complicato, noi come squadra creiamo di più, ma in questo modo loro non possono coesistere“.

Fonte foto: calciocatania.it

Partite

More in Partite

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo