Conferenza Stampa

Lucarelli: “Lunedì i nostri senatori devono farci vincere. Ho chiesto di essere come bambini…”

Lucarelli: “Lunedì i nostri senatori devono farci vincere. Ho chiesto di essere come bambini…”
Francesco Becciani

Ai microfoni della sala stampa di Torre del Grifo ha parlato Cristiano Lucarelli. Queste le sue parole : “Il Trapani è una squadra forte che eccelle nelle individualità e nei calci piazzati. Ha calciatori che possono giocare in Serie B, come noi. Sarà una bella sfida: la gara d’andata ha dato un verdetto bugiardo rispetto a quanto visto in partita. Speriamo che questa volta non ci siano errori arbitrali che possano condizionare la partita. Sulla carta il Trapani verrà ad attaccare. Un vantaggio? Ma quando una squadra ha un risultato solo e prepara la settimana per un risultato solo non si fanno troppi calcoli. Non sarà una partita come quella contro la Juve Stabia, anche noi avremo i  nostri spazi nel reparto avanzato dove abbiamo molta gamba e dove ci va più a genio. Loro verranno a fare la partita della vita, “lascia o raddoppia”, potrebbe essere un vantaggio o potrebbe non esserlo. Dal punto di vista psicofisico stiamo bene: abbiamo un cammino in salita, ma ci vogliamo giocare tutte le carte senza risparmiarsi nulla. Lo dobbiamo ai nostri tifosi ed alla società. Non ho avuto il tempo di guardare le disgrazie del Trapani dal punto di vista arbitrale, penso al nostro cammino. Matera, Trapani, Bisceglie: ci mancano 7 punti solo da questi episodi. La cosa più stupefacente ed è di grande orgoglio, che a fronte di questo non abbiamo avuto un episodio a favore. Il Catania tutti i punti che ha sul campo se li è sudati. Cambiare la formazione degli ultimi tempi non è semplice. Visto l’avversario, dovremmo essere elastici. Abbiamo tante soluzioni anche noi. Lavoriamo molto anche sui piazzati. Più forte il Trapani o il Lecce? Aspettiamo il verdetto del campionato. 

Curiale non è libero al 100% di muoversi. Restando più nell’area di rigore ne esalta il rendimento di finalizzazione. Marchese-Porcino, sono due giocatore che so cosa possono darmi. Noi abbiamo il massimo rispetto di Marras e di tutto l’organico del Trapani, ma Marchese in carriera ha fronteggiato ben altri attaccanti. Penso che giocherà Marchese. Il Lecce riposa ma non credo possa questo alterare quello che è l’equilibrio del campionato. Abbiamo sempre fatto bene negli scontri diretti, sia contro Lecce che nell’andata contro il Trapani. Non sono d’accordo quando si dice che il Catania ha fallito gli appuntamenti importanti, in alcuni casi il risultato non è arrivato, ma la prestazione è sempre arrivata. Lunedì’ i nostri senatori Mazzarani, Lodi, Marchese, Curiale, Blondett, Biagianti devono farci vincere la partita. Ho chiesto ai ragazzi di interpretare con la stessa mentalità e quella voglia di quando erano bambini. Servirà attenzione, non tensione: pensare solo al Trapani trasformandola in una finale di Champions. Qualora dovessimo vincere questa inizierà un nuovo campionato di 180 minuti tra noi ed il Lecce”.

Conferenza Stampa

More in Conferenza Stampa

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo