News

Avv. Di Cintio: “Scendere in campo poteva significare perdere il diritto di giocare la Serie B”

Avv. Di Cintio: “Scendere in campo poteva significare perdere il diritto di giocare la Serie B”
Emanuele Romano

L’avvocato Cesare Di Cintio, che cura gli interessi della Pro Vercelli, anch’essa tra le possibili ripescate per la Serie B, ha fatto chiarezza sulla situazione attuale attraverso il suoi profilo Twitter.

“C’è moderata soddisfazione per quanto accaduto ieri. Pro Vercelli e Ternana erano le ricorrenti principali ed io e l’avvocato Tortorella – per conto della Pro – abbiamo chiesto di bloccare le gare di campionato. Il Tar ha accolto la richiesta cautelare e di conseguenza è stato disposto il blocco delle partite per noi e per l’altra ricorrente, la Ternana appunto. Poi, grazie ad una decisione saggia e prudente del Presidente Gravina, anche le altre 3 società interessate dai ripescaggi hanno potuto beneficiare della sospensione degli incontri, benché non avessero presentato ricorso, perché scendere in campo in Serie C oggi potrebbe significare perdere il diritto a disputare la B e andare avanti solo per una questione risarcitoria. La partita per il rispetto delle regole quindi è tutt’altro che finita: ieri abbiamo segnato un gol allo scadere che ci ha portato ai supplementari. Adesso dobbiamo dare tutto fino al triplice fischio”.

Foto: Pianeta Serie B

News

More in News

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo