La partita

LIVE | Catania-Bari 1-2: terza sconfitta in campionato per gli etnei

LIVE | Catania-Bari 1-2: terza sconfitta in campionato per gli etnei
Avatar

A passare al “Massimino” alla fine è il Bari: la gara si avviava ormai verso la sua naturale conclusione, con un pareggio tutto sommato corretto per quanto visto sul rettangolo di gioco. Per la terza volta in questa stagione arriva una rete avversaria negli ultimi minuti di gioco, per una banale disattenzione. Tanto amaro in bocca per Baldini, in attesa delle sue dichiarazioni nel post-gara.

***FINE PARTITA***

90′ + 4 – GOL DEL BARI! All’ultima azione di gioco il Bari passa: Monteagudo, autore di una buona prestazione, sbaglia peccando di leggerezza il disimpegno, recapitando il pallone tra i piedi di Marras. Da qui cross immediato in area, con Simeri che in terzo tempo di testa spiazza Stancampiano e sigla il gol che decide il match. Beffa atroce per il Catania, che aveva mostrato di meritare il pareggio.

90′ +1 – Tiro innocuo di Maldonado dai trenta metri, para Frattali in presa bassa senza patemi d’animo.

90′ – Assegnati cinque minuti di recupero.

88′ – Pareggio meritato per quanto visto in campo: il Catania si è sciolto dopo il gol di Moro. Altro giallo in arrivo: Di Cesare falcia Russotto e guadagna la sanzione disciplinare.

85′ – Poco incisivo Piccolo: dal suo ingresso in campo non si è visto tantissimo. L’esterno è stato spesso raddoppiato dagli avversari non appena entrato in possesso palla.

83′ – Maita ammonito per aver interrotto un contropiede del Catania.

81′ – Triplo cambio per il Bari: fuori Cheddira per Simeri, Botta per Paponi e Pucino per Belli.

80′ – Fuori Pinto, ammonito e stremato: dentro Paolo Ropolo.

79′ – Russini arriva sul fondo, chiude Belli. Altra occasione da calcio d’angolo per gli etnei. Di testa Monteagudo non impatta bene.

75′ – Russotto calcia via la sfera: giallo in arrivo per lui.

74′ – A terra Calapai: problemi ad un spalla per lui. Dopo l’intervento dello staff medico il capitano etneo rientra in campo.

73′ – Ammonito Botta per gioco scorretto su Maldonado.

71′ – Cooling break e altri due cambi in casa Catania: fuori Provenzano e Ceccarelli, dentro Greco e Russini per questo finale di gara.

70′ – GOL DEL CATANIA! La pareggia Luca Moro! Calcio d’angolo da sinistra battuto perfettamente da Ceccarelli, Moro svetta su Di Cesare col pallone che bacia il palo alla sinistra di Frattali e s’insacca inesorabilmente in rete. Pareggio inaspettato dei rossazzurri, bravi a resistere alle incursioni dei pugliesi e a trovare la rete del pari!

73′ – Fuori Antenucci, tra i fischi del pubblico, dentro Marras.

67′ – Botta, Antenucci e Cheddira sembrano intendersi a meraviglia: tutti i contripiedi baresi hanno portato la loro firma, ma il Catania è riuscito a salvarsi. Proteste vibranti anche per un intervento a piedi uniti di Pinto su Belli pochi minuti fa. Anche qui Perenzoni ha fatto chiaramente segno di proseguire.

66′ – MORO! Colpo di testa in torsione del giovane attaccante su piazzato battuto da Ceccarelli. Sfiora il pareggio il Catania.

65′ – Ammonito Ricci.

61′ – Bari che ha capitalizzato l’episodio proveniente da calcio d’angolo, pur mostrandosi sempre propositivo e pericoloso. Ancora Botta ha finalizzato un’azione di contropiede, col mancino che termina di pochissimo a lato della porta difesa da Stancampiano. Soffre il Catania.

60′ – Sterile la pressione portata dal Catania, che prova un minimo di reazione dopo il gol subito. Redarguito Frattali per perdita di tempo.

57′ – Primi due cambi in casa Catania: Rosaia per Piccolo e Sipos per Moro. Passa al 4-2-3-1 la truppa rossazzurra.

56′ – Pasticcio tra Monteagudo e Stancampiano: quest’ultimo colpisce il pallone col braccio su retro passaggio volontario, con Perenzoni che assegna un calcio di punizione indiretto dentro l’area rossazzurra. Botta si incarica della battuta ma calcia addosso alla barriera.

52′ – GOL DEL BARI! Era nell’aria il gol da parte degli ospiti, che pochi istanti fa avevano chiamato Stancampiano ad un grande intervento a mano aperta. Dal successivo angolo ancora Botta pennella sul primo palo per lo stacco di Terranova, abile a bruciare la marcatura di Maldonado e Sipos. Galletti avanti.

51′ – Cominciano a riscaldarsi diversi elementi delle due panchine.

50′ – Angolo Bari: Botta scodella a centro area per Di Cesare. Piattone destro che si spegne alto in curva nord.

48′ – Pestone subito da Ceccarelli: entrano in campo i sanitari per prestare le cure mediche al numero undici.

46′ – Riprende la sfida dopo i canonici quindici minuti di pausa. Nessun cambio nelle due squadre.

***INIZIO SECONDO TEMPO***

Primo tempo che ha vista un dominio territoriale dei galletti. Catania che si è difeso comunque bene.

***FINE PRIMO TEMPO***

45′ + 3 – Cross di Ricci, libera di testa Monteagudo: ottima prestazione del centrale argentino, fin qui praticamente impeccabile.

45′ +2 – Battibecco a metà campo tra Botta e Russotto: primo tempo molto nervoso. L’argentino del Bari lamentava una spinta irregolare del numero sette rossazzurro non sanzionata da Perenzoni.

44′ – Ammoniti Pinto, Scavone e Calapai dal direttore di gara dopo le storie tese di qualche minuto fa. Recupero che sarà corposo dopo la lunga interruzione: quattro minuti di recupero

40′ – Si accende una rissa dopo un contatto dubbio tra Pinto e Antenucci in area: l’arbitro non assegna la massima punizione al Bari, ritenendo il contatto regolare. A gioco fermo mischia furibonda con diversi contatti pericolosi e con Pinto che frana a terra dopo una presunta testata del capitano barese. Da capire la dinamica.

33′ – Tantissimi i lanci provati dalle retrovie: in particolare Ercolani si è ben distinto per una serie di palloni recapitati sulle fasce in maniera telecomandata, denotando buoni fondamentali tecnici.

32′ – Sipos pressa Frattali: azione intelligente e Catania che per poco non recupera palla in zona d’attacco.

30′ – Centra la barriera Maldonado: sulla respinta la sfida arriva a Ceccarelli che calcia al volo scuotendo l’esterno della rete. Solo illusione del gol per i tifosi in tribuna.

29′ – Di Cesare spinge irregolarmente Russotto: l’arbitro accorda la punizione dal vertice di sinistra dell’area di rigore del Bari. Posizione invitante per il destro di Maldonado in porta o per il sinistro a spiovere di Ceccarelli.

28′ – In difficoltà Pinto sulla corsia di sinistra: troppi i palloni persi in questa prima mezz’ora di gioco.

26′ – BOTTA! Tiro centrale del trequartista argentino, blocca Stancampiano.

25′ – L’arbitro accorda il cooling break: oggi al “Massimino” fa davvero caldo, si superano abbondantemente i trenta gradi.

24′ – Rossazzurri in difficoltà in fase di filtro: la mediana sta faticando ad innescare il tridente, con Russotto già protagonista di alcune scelte non felicissime.

21′ – Break incredibile di Belli che ruba palla a Pinto e corre verso la metà campo etnea: contiene bene Monteagudo una ripartenza che poteva rivelarsi mortifera per il Catania.

19′ – CHEDDIRA! Mancino velenoso dell’attaccante barese, Stancampiano esita nell’uscita ma alla fine è bravo a respingere la conclusione rasoterra. Ercolani libera poi in angolo.

18′ – Incomprensione tra Russotto e Sipos: l’attaccante centrale etneo non è al massimo della forma fisica e fin qui sta incidendo poco.

15′ – Giro palla insistito del Bari: il Catania si trova in questo momento tutto rintanato nella propria metà campo.

13′ – Ceccarelli dribbla Ricci sull’out di destra, converge al centro ma non riesce a coordinarsi al meglio per impensierire Frattali.

12′ – Affondo di Cheddira che prova il cross in mezzo verso Antenucci: pallone fuori misura e rinvio di Stancampiano.

10′ – Lascia il campo Bianco dopo uno scontro di gioco con Monteagudo. Al posto del numero otto va in campo Manuel Scavone.

5′ – Si accascia a terra Bianco

1′ – Comincia il match!

****INIZIO MATCH****

Squadre già radunate nel cerchio di metà campo: classici saluti di inizio gara tra i capitani prima di dare il via alle ostilità.

La partita

More in La partita

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo