Post partita

Raffaele: “Partita stregata, c’è rammarico”

Raffaele: “Partita stregata, c’è rammarico”
Dario Conti

Il Catania conclude il proprio 2020 con un pareggio interno, raggiungendo il Catanzaro nei minuti finali, grazie al gol di Kalifa Manneh. Mastica amaro il tecnico Giuseppe Raffaele:

“Abbiamo fatto una bella rincorsa. Dico la verità: c’è molto rammarico oggi per non aver ottenuto i tre punti e per la prestazione che abbiamo fatto. Naturalmente l’abbiamo rimessa su, sembrava una partita stregata, ma la conferma è che questa squadra cresce. Credo che al Catanzaro abbiamo lasciato solo qualche ripartenza. Abbiamo preso questo gol quasi a freddo, ma non ci ha condizionati. Oggi si è vista una squadra molto più veloce nel possesso che è quello che ci mancava, abbiamo concluso tante volte. A me personalmente la squadra è piaciuta tanto. Senza sminuire gli avversari, credo che avremmo meritato i tre punti. Bisogna essere equilibrati e volare bassi. Sappiamo che è un campionato molto tosto in cui ci sono squadre davvero attrezzate. Dobbiamo continuare a credere in quel che facciamo e dobbiamo continuare a migliorare in alcune individualità. Adesso arriva questa sosta che ci permetterà di lavorare con tranquillità. Ambizioni per il 2021? Vivere alla giornata, crescere e migliorare. Oggi credo che i nostri tifosi si siano rispecchiati in questa squadra, abbiamo lottato e dato il cuore. L’unico rammarico è non aver finalizzato, ma questo è un Catania che può iniziare ad entusiasmare la gente. Su cosa lavorerò durante la sosta? Dobbiamo riportare in condizione parecchi giocatori che sono arrivati in ritardo a Catania, qualcuno che è reduce da infortunio, dobbiamo amalgamare meglio la squadra, c’è tanto lavoro da fare da qui alla fine del campionato. Reginaldo? Si è riaggregato con la squadra sabato, non doveva essere convocato nemmeno per Potenza come Dall’Oglio, ma sono stati convocati in extremis per le defezioni che abbiamo avuto. Oggi era ancora a rischio, negli ultimi sette-otto minuti ho pensato che la sua presenza fisica e tattica dietro le due punte ci poteva consentire di aprire ancor di più la loro difesa e credo che il gol sia arrivato così. In questo momento non mi va di parlare della classifica, perché in questo momento è molto corta. Secondo me è ottima, ma quest’anno doveva essere un anno di transizione, che doveva portarci ai playoff. Credo che siamo avanti rispetto a quella che doveva essere la nostra posizione, l’obiettivo è migliorare ancora la squadra e poi giocare un sogno nel momento decisivo. Catania dovrebbe puntare sicuramente a essere primo, ma credo che possiamo sognare. Nel mio cuore e nella mia convinzione credo che questo possa essere un anno incredibile. Il Catania era praticamente fallito, invece c’è stato un miracolo. C’è stato un momento del campionato in cui sembrava dovesse soffrire le pene dell’inferno e invece oggi siamo in una posizione di classifica che ci rende ambiziosi e il futuro, qualunque esso sarà, tende alla positività. Una partita come quella di oggi con il pubblico avrebbe accelerato noi stessi, quindi in qualche maniera voglio che la squadra riceva l’entusiasmo di questa città, perché solo con i nostri tifosi possiamo dare qualcosa di più. Garantisco ai nostri tifosi che insieme a loro possiamo giocarci un sogno quest’anno, ma io vedo buone prospettive per questa squadra. Faccio gli auguri a tutta la città, a tutta la tifoseria. Ho un solo rammarico: non aver avuto da quando sono allenatore di questa squadra tutto lo stadio e le curve al nostro fianco, perché questa squadra capirebbe di più cosa significa questa maglia e potrebbe dare qualcosa in più. Sto cercando di trasferire questa mentalità”.


Foto: PH Sabrina Malerba/NewsCatania.com

Post partita

More in Post partita

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo