Questa mattina, a Roma, si è riunito il Consiglio Federale della FIGC, che ha preso la sua decisione sul Palermo, escludendolo in maniera definitiva dal campionato di Serie B. Notizia che era nell’aria da ormai diversi giorni, a seguito dell’esito negativo dalla Covisoc, che non ha ritenuto valida la documentazione per l’iscrizione della società rosanero.

Il Venezia, che ha già presentato la domanda di ripescaggio, ritorna così in cadetteria, dopo la retrocessione maturata nel doppio confronto ai playout contro la Salernitana. I rosanero, invece, ripartiranno dalla serie D, con una nuova proprietà. A tal proposito, il sindaco Orlando ha già avviato l’iter che porterà all’ennesima rivoluzione societaria.