Amarcord

Amarcord – Catania ,il “baratro” a Marassi, prima dell’apoteosi di Bologna

Amarcord – Catania ,il “baratro” a Marassi, prima dell’apoteosi di Bologna
Dario Giuffrida

20 maggio 2007. Il Catania scende in campo, a Marassi, contro la Sampdoria. I blucerchiati non hanno più niente da chiedere alla stagione, mentre gli etnei vanno ancora a caccia di punti salvezza fondamentali. I padroni di casa, all’ultima con Novellino in panchina, non sono in campo solo per salutare il pubblico del Ferraris, e lo dimostrano già dai primi minuti: al 5′ Quagliarella  gira di testa un cross di Franceschini, con la palla bloccata da Pantanelli. Al 16′ veloce combinazione Volpi-Delvecchio che finisce sul palo esterno. Al 24′ si vede il Catania:  tiro al volo di Baiocco deviato in angolo da Castellazzi. Nel secondo tempo arrivano le dolenti note, per il Catania: al 5′ fallo di Edusei e ammonizione pesante per il calciatore ghanese che, diffidato, salterà il Chievo.Al 20′ la Samp passa: Zenoni scende sulla destra e prova il tiro prima di entrare in area. Sembra una palla facile per Pantanelli che, invece, s’impapera sul suo palo: 1-0. Marino prova a recuperare e butta nella mischia anche Giorgio Corona. Il Catania conduce un lungo arrembaggio che però viene arginato dal portiere doriano Castellazzi. In tre minuti due conclusioni di Mascara e una di Spinesi, tutte e tre da pochi metri, vengono sventate dall’estremo blucerchiato. Esaurite le energie, il Catania cala e rischia di subire pure il raddoppio. Finisce 1-0. Marino, oltre la sconfitta, dovrà pure fare i conti con il giudice sportivo, che lo priverà di Edusei, Caserta e Silvestri, nella gara più importante dell’anno. Il baratro sembrava vicino… ma poi ci pensarono Rossini e Minelli a scrivere il lieto fine per i rossazzurri.

Tabellino:

SAMPDORIA (4-1-4-1): Castellazzi; Zenoni, Accardi, Falcone, Pieri; Volpi (45’st Arnulfo); Maggio, Delvecchio (10’st Ziegler), Palombo, Franceschini (29’st Sala); Quagliarella. In panchina: Zotti, Zivanovic, Olivera, Calzolaio. Allenatore: Novellino

CATANIA (4-3-3): Pantanelli; Cesar, Stovini, Vargas, Sardo (16’st Silvestri); Edusei, Baiocco, Caserta; Izco (23’st Corona), Mascara, Spinesi (38’st Rossini). In panchina: Spadavecchia, Minelli, Lucenti, Biso.
Allenatore: Marino

ARBITRO: Stefanini di Prato
RETE: 20’st Zenoni
NOTE: Pomeriggio di sole, terreno in buone condizioni.
Spettatori: 11mila circa. Espulso al 46’st Silvestri per gioco falloso. Ammoniti: Volpi, Falcone, Caserta, Edusei, Cesar. Angoli: 6-4 per il Catania. Recupero: 3’pt e 4’st.

Foto da: genova.repubblica.it

More in Amarcord

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo