Curiosità

Emanuela Zappalà (moglie Izco): “Mariano pianse quando dovette lasciare Catania”

Emanuela Zappalà (moglie Izco): “Mariano pianse quando dovette lasciare Catania”
Nicolò Marchese

Sulla pagina Facebook “Il calcio romantico” arriva una curiosa testimonianza di Emanuela Zappalà, moglie dell’ex centrocampista e capitano del Catania Mariano Izco. Si parla, in particolare, del giorno in cui al giocatore argentino venne comunicato di dover lasciare la squadra rossazzurra in virtù della cessione al Chievo Verona:

Una cosa ve la posso dire. Una cosa vera, che so solo io.
Quella sera, io ero in santuario. Lui mi chiamò con le lacrime agli occhi: “Manu, mi hanno venduto al Chievo. Io non voglio andare, voglio stare a Catania”. E io gli dicevo: “guarda che Verona è bellissima, io ci sono stata, c’ho vissuto, si sta bene”.
Hanno dovuto fargli il biglietto alle 6 del mattino per costringerlo a partire, altrimenti non sarebbe mai andato via. 
Dopo Catania siamo stati a Verona, a Crotone, a Cosenza, alla Juve Stabia; ma lui, dentro di sé, ha sempre avuto questa sofferenza, perché non avrebbe mai lasciato Catania, sarebbe rimasto a giocare lì a vita. 
Ogni tanto gli dico: “tu non mi hai scelta perché sono io, Emanuela, ma perché sono catanese!”. 
E lui ride. Ride e basta, senza contraddirmi. 
È un amore vero il suo. 
L’amore per questa città, per la gente, per il calcio. Lui ha voluto che io partorissi il primo figlio a Catania, che fosse siciliano, che fosse catanese. Capisci? È il suo più grande amore. E poi mi diceva sempre: “a me piace quando mi parlano in siciliano, quando mi chiamano ‘mbare
»”.

Curiosità

More in Curiosità

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo