Altre News

Pulvirenti a Pianeta Catania: “Nessun concordato o fallimento per Meridi. Situazione non riguarda il Catania”

Pulvirenti a Pianeta Catania: “Nessun concordato o fallimento per Meridi. Situazione non riguarda il Catania”
Dario Giuffrida

Il patron del Catania, Antonino Pulvirenti, è intervenuto qualche minuto fa durante la diretta di “Pianeta Catania” per chiarire quanto riportato oggi dal quotidiano “La Sicilia” in merito alla situazione di Meridi srl (leggi qui):

“Le cose stanno in questo modo. Che la situazione della grande distribuzione siciliana è difficile è sotto gli occhi di tutti. Quello che è successo quest’anno lo sappiamo, anche con altri grandi gruppi. Queste difficoltà riguardano anche Meridi, gruppo Fortè.  Abbiamo un accordo con una grande catena a livello nazionale, per proseguire l’attività e salvaguardare i posti di lavoro e l’attività nel suo insieme. Parlo di accordo già raggiunto, non di chiacchiere.  Attraverso lo strumento dell’articolo  182, che è un piano di ristrutturazione del debito, affronteremo anche il problema che riguarda i creditori della Meridi. Non c’è all’orizzonte nessun  concordato e nessun fallimento. Lo specificheremo con un comunicato stampa. Aver raggiunto un accordo di questo genere per me è una notizia positiva. Il Catania è assolutamente in regola con gli adempimenti. Questa cosa non lo riguarda, sono due cose diverse.  Sicuramente il gruppo ne trarrà benefici, permettendogli di avere una situazione più equilibrata ed influirà, non so ancora in quali termini, anche sul Catania in maniera positiva. Ci sono atti che abbiamo fatto 10 giorni fa che chiariscono quale sia la strada intrapresa dalla società”.

Il patron rossazzurro è poi entrato nel merito del momento vissuto dal gruppo allenato da Cristiano Lucarelli: “Sono contento di come la squadra sta affrontando il momento, si sta cominciando ad essere più quadrati. Vedo un clima diverso. D’altronde eravamo arrivati alla frutta nei rapporti tra giocatori e allenatore. Con Lucarelli si è ricreata compattezza, lui da questo punto di vista è bravo. E le prestazioni sono un filo accettabili. La società ha puntato su alcuni elementi, anche da diversi anni, dobbiamo vedere quali saranno i risultati. Dovremo vedere quali saranno le risposte. E’ da 2 anni che portiamo avanti un ragionamento, puntando su giocatori importanti e siamo ancora in C. A gennaio faremo delle considerazioni. Ho fiducia nella ripresa di questo gruppo, ma dopo 2 anni ci vogliono i fatti. Noi non abbiamo giocatori che costano poco o ragazzini per i quali fare la squadra e stravolgere il budget. E’ chiaro ed evidente che un eventuale intervento nostro passerà per una rivisitazione della rosa, è inevitabile. A Vibo Valentia è stata  una partita spaventosa, mai vista una cosa così. Un gruppo di persone incontratesi per caso per fare una partita. Sul direttore sportivo stiamo valutando dei profili, non abbiamo fretta. E’ una figura importante che si andrebbe ad inserire in un telaio collaudato. Dobbiamo scegliere una figura con le caratteristiche giuste per non fare danno. Probabilmente qualcosa la faremo presto”.

Sul vociferato interesse di Leonardi per il club: “Non ci sono novità. Se c’è qualcuno interessato può venire a parlarmi”.

Sui rapporti con la piazza: “C’è una presa di coscienza della proprietà, della società, del direttore. Rimodulare i toni e stare quanto più possibile vicini. Mi auguro che il clima possa migliorare. Se siamo uniti siamo una forza, sennò è complicato. Si lavora per smussare gli angoli e fare in modo che tutto ritorni ad una certa normalità. Mi pare siamo su una buona strada”.

Altre News

More in Altre News

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo