Conferenza Stampa

Raffaele: “Casertana da prendere con le molle”

Raffaele: “Casertana da prendere con le molle”
Dario Conti

Il tecnico del Catania, Giuseppe Raffaele, ha presentato la sfida contro la Casertana, in programma domani alle ore 12.30 al “Pinto”. Ecco le sue parole:

“Sicuramente le partite, dopo la sosta, sono sempre un po’ particolari. Abbiamo cercato di continuare sulla stessa falsa riga. Io credo che la squadra abbia lavorato bene, con entusiasmo e con la giusta concentrazione. Mi auguro di vedere il Catania che abbiamo visto in quasi tutto il campionato. Casertana? E’ un campo ostico per tradizione, dove non si è mai vinto. La squadra dalla cintola in su è molto intraprendente, può permettersi giocatori importanti per la categoria, come Castaldo, Pacilli, Cuppone e Turchetta, quindi è un avversario da prendere con le molle. Mercato? Ho chiesto ai ragazzi di pensare soltanto all’impegno, gradirei non rispondere a domande su questo argomento anche nel rispetto di quanto detto con i calciatori dentro lo spogliatoio. Sappiamo tutti che c’è una situazione in essere, ci sarà tempo e modo per pensare a come rifinire questa squadra. Tra l’altro, mi sono già espresso precedentemente. Propositi di questo 2021? Quelli di sempre, avere continuità e grande voglia di essere performanti e di dare il massimo in ogni partita per cercare di guardare in alto. Questo gennaio ci favorisce, perché non ci sono partite infrasettimanali, quindi si arriverà ad avere giocatori ad un livello fisico ottimale. Claiton? Si è aggregato per due giorni con la squadra, ha bisogno di riprendere una condizione di un certo livello, ha svolto una seduta non intera con la squadra. Credo che bisognerà rifinire qualcosa nella prossima settimana per farlo tornare al meglio col gruppo. Sarao, Reginaldo e Pecorino? L’importante è averli. Decideremo il loro impiego in base alla condizione e al tipo di movimenti che vogliamo fare. Sono attaccanti con tipologie un po’ simili e un po’ diverse. Dobbiamo metterli nelle condizioni di dare il massimo in campo. Orario inconsueto? Abbiamo lavorato tutta la settimana in orario partita. Abbiamo avuto questa idea per abituare i ragazzi. E’ sicuramente un orario molto insolito per noi, ma se ci vogliamo abituare anche al grande calcio dobbiamo fare anche questo. Voci di mercato per Pecorino e Biondi? Se si sono meritati degli apprezzamenti in giro per l’Italia devono continuare così. Io credo che giocano già in una grande piazza e con le loro prestazioni chissà che il loro futuro non possa essere in categorie superiori. Pinto? Voglio ringraziarlo perché per due mesi ha stretto denti. Nel momento più difficile ci ha dato un grande aiuto. Col Catanzaro, prima di uscire, ha preso un’altra piccola torsione in uno scontro di gioco e per guarire completamente ha bisogno di due-tre settimane. La mancanza di Giovanni, non me ne voglia nessuno, si sentirà, però sono tranquillo”.

Foto: PH Sabrina Malerba/NewsCatania.com

Conferenza Stampa

More in Conferenza Stampa

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo