Conferenza Stampa

Bucolo: “Amore sconfinato per Catania. Da ogni batosta sono ripartito”

Bucolo: “Amore sconfinato per Catania. Da ogni batosta sono ripartito”
Dario Conti

Inizia la settimana di lavoro per il Catania, in vista della sfida casalinga contro il Rende, in programma domenica alle 15 al ‘Massimino’. In sala stampa il centrocampista etneo Saro Bucolo ha fatto il punto sul momento vissuto dalla squadra:

“Espulsione di Catanzaro? Si, purtroppo ripenso a quella scivolata, che non c’era. Anche la prima ammonizione era ingenerosa. In una partita come quella si sa benissimo che può esserci un po’ di tensione. Per quanto mi riguarda se non venivo espulso, credo che la partita sarebbe andata diversamente. Le responsabilità bisogna comunque prendersele come ho già fatto. Ho un amore sconfinato per Catania e questa maglia. Nonostante le problematiche che ci sono state in questi anni, la voglia non è mai passata. Da ogni batosta sono ripartito con i giusti obiettivi, sono stati tempi duri per il Catania in generale e questo non mi fa assolutamente piacere. Questo è il mio lavoro, sapevo benissimo a cosa andavo incontro. Per me rimane una soddisfazione vestire questa maglia, perché questa è casa mia. Questi mesi sono stati veramente tosti, per quanto riguarda il campo stiamo cercando di concentrarci, perché alla fine è quello che fa la differenza. Il mister sta provando diverse soluzioni, le cose esterne non ci fanno bene sicuramente, però stiamo cercando di pensare al campo e di portare il Catania dove merita. Dopo tanto tempo abbiamo vissuto una settimana positiva, anche a livello morale. Secondo me siamo sulla buona strada, dobbiamo cercare di lavorare rimanendo più uniti. Ho visto tante società che dopo aver vissuto momenti negativi, sono riusciti a centrare la promozione. Dobbiamo concentrarci sul campo perché è una cosa fondamentale. A Potenza eravamo in quattro del settore giovanile e questa è una cosa positiva e che fa bene al Catania e al calcio in generale. Di Piazza? Matteo lo conosco da quando eravamo piccoli. Ha un carattere particolare, come ce l’ho io e altri. Ognuno ha i propri difetti, ma noi sappiamo che dobbiamo cercare di mascherarli e cercare di capirci l’uno con l’altro, perché in un gruppo è normalissimo avere persone con caratteri differenti. L’importante è che corre e che dà una mano alla squadra. Sicuramente non fa certe cose per cattiveria. A Potenza volevamo giocare, com’è giusto che sia, abbiamo dato una risposta molto importante. Speriamo di proseguire. Il calcio è imprevedibile, può succedere di tutto. Vincere aiuta a vincere. Anche Rieti non era una partita scontata. Dobbiamo chiudere questo girone d’andata nel migliore dei modi, dopo si vedrà. Coppa Italia obiettivo primario? L’obiettivo nostro è ritrovarci come squadra e trovare la giusta quadratura. Ci stiamo provando. Dal mio punto di vista dobbiamo pensare principalmente a questo”.

Fonte foto: NewsCatania.com

Conferenza Stampa

More in Conferenza Stampa

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo