Interviste

Mannisi a NC: “Tacopina? Perplesso su definizione in tempi brevi”

Mannisi a NC: “Tacopina? Perplesso su definizione in tempi brevi”
Avatar

Intervenuto nel corso di “News Catania Live”, il giornalista de “La Sicilia” e del “Corriere dello Sport” Concetto Mannisi, ha espresas la propria opinione in merito alla trattativa che porterà il Catania dalla Sigi al gruppo di Joe Tacopina, concedendo anche qualche battuta sugli errori comunicativi commessi dal frontman italo-americano.

Sulle chance di promozione: “Ho qualche perplessità sulla definizione della vicenda in tempi brevi. Io vorrei che chiudessero il prima possibile, e secondo me questo non accadrà, perché in questo momento ci sono degli impegni di mercato pressanti, che il Catania deve portare a compimento quanto prima. Se questa società vuole avere degli obiettivi in prospettiva importanti non può prescindere da una possibile promozione nel corso di questo campionato. Una promozione che credo sia difficile possa arrivare attraverso il primo posto, se non tramite un passaggio ai playoff. L’esperienza di qualche anno fa del Cosenza ci insegna che ai playoff vince chi sta meglio, anche dal punto di vista dell’organico, e secondo me il Catania oggi non sta così bene, quindi aspettiamo che prendano dei giocatori che facciano al caso del Catania.

Sugli errori di comunicazione commessi dalla Sigi e Tacopina: “In parte sì, ma credo si tratti di errori veniali. Alla fine si è comunque acceso l’entusiasmo della gente, ma è anche vero che la trattativa è andata in una fase di stallo, perché questo contratto è stato più volte ritoccato. Ogni volta che si arrivava ad un punto di definizione, c’era qualcosa che saltava fuori. Mi rendo conto che saltano fuori anche debiti e questo non aiuta potenziali investitori. Allo stesso tempo si deve aggiungere che chi ha salvato la matricola e messo dei soldi per aiutare il Catania a raggiungere la posizione di classifica che occupa in questo momento è giusto che abbia le proprie garanzie e le proprie soddisfazioni. Non credo che nessuno debba svendere qualcosa”.

Sul rischio che la trattativa salti: “Secondo me no, alla fine andranno a definizione. Mi dispiacerebbe se non riuscisse ad intervenire sul mercato”.

Sulla gestione dello stadio “Massimino” a terzi: “Credo sia una mossa importante da parte del Sindaco. Sicuramente Pogliese il Catania lo ha sempre seguito, non lo scopriamo certamente oggi ed è importante che questa cosa verrà fatta perché sarà un ulteriore sostegno, quantomeno da parte della politica, che a Catania in questo momento non può fare tantissimo per la situazione debitoria che grava sul Comune. Il Catania ha Torre del Grifo, però è importante che si possa contare su uno stadio da gestire così come probabilmente farà la Sigi, Tacopina o entrambi”.

Interviste

More in Interviste

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo