Esclusive

Escl. NC – Moriero: “Il Catania sta facendo un ottimo campionato. Su Lucarelli…”

Escl. NC – Moriero: “Il Catania sta facendo un ottimo campionato. Su Lucarelli…”
Antonio Capizzi

In esclusiva ai microfoni di NewsCatania.com è intervenuto Francesco Moriero, ex allenatore del Catania, che ha commentato la situazione attuale di Cristiano Lucarelli, allargando il discorso anche al campionato.

Sulla panchina del Catania“Parto dal fatto che l’allenatore per lavorare bene deve avere la fiducia della società, senza questa tutto è molto difficile. Lucarelli sta comunque facendo un ottimo campionato, si trova secondo, ma è normale che quando insegui sei obbligato sempre a vincere e la tensione aumenta. Allora, è normale che una squadra sia nervosa quando i risultati non arrivano, guai se non fosse così, ma non credo che lo spogliatoio sia spaccato. Il campionato del Catania rimane ottimo, ma il problema è il Lecce che è una macchina da guerra, non perdono un colpo ed è davvero difficile tenere il loro passo. Capisco la piazza che reclama, vogliono scappare da questa categoria, ma ricordiamoci che il secondo posto garantirebbe i play-off, e lì se la può giocare alla grande, con ottime possibilità di vincerli”. 

“Torno a ripetere che Lucarelli, per me, deve rimanere al suo posto e continuare quello che ha iniziato mesi fa. E’ una persona capace, molto sensibile e molto legata al suo lavoro, si è meritato il Catania e secondo me è corretto che rimanga in panchina”. 

Come si comporta un allenatore che subentra, dopo l’esonero di un collega? “La prima cosa che si fa è quella di parlare con i ragazzi, cercare di entrare nella loro testa e provare a spronarli mentalmente, per poi iniziare un lavoro tattico. Io quando sono arrivato a Catania ho trovato una situazione difficilissima, piena contestazione e ambiente ostile; in quel caso ci siamo isolati, concentrati solo sulle partite, e vincerne il più possibile”.

Moriero è stato allenatore sia del Lecce, che del Catania“Quando sono arrivato a Catania  ho avvertito subito la stessa aria di Lecce, identica. Sono piazze calde, con i tifosi che seguono la squadra e hanno tanta passione. Entrambe non sono abituate a stare in Lega Pro, sono abituato a squadre diverse, a giocare contro l’Inter, la Juve e così via. Ma la realtà dice Lega Pro, e si deve giocare con la mentalità adatta a questa categoria, perché solo con equilibrio e costanza si va via da questa categoria”.

Sosta, e poi Siracusa e Sicula Leonzio“Sulla carta il Lecce ha la possibilità di vincere contro la Juve Stabia, e andare addirittura a più dieci. In questa settimana il Catania deve essere bravo a tranquillizzarsi, lavorare con armonia e serenità, e al rientro provare a vincere più partite possibile. Anche perché se il Lecce non molla il Catania non può far nulla, quindi deve lavorare bene, difendere il secondo posto e giocare i play-off da protagonista; ma la piazza deve anche accettare l’ipotesi play-off, perché lì può succedere di tutto, si azzera. Deve subentrare l’abilità dell’allenatore, ma anche quella del preparatore atletico che deve essere capace a mantenere ottimale la condizione fisica dei calciatori”.

 

Esclusive

More in Esclusive

Sito non ufficiale del Calcio Catania S.p.A.

NewsCatania nasce ufficialmente l’1 gennaio del 2016 e segue costantemente le vicende del Calcio Catania.

Direttore responsabile: Antonio Costa

Copyright © 2016 NEWSCATANIA.com Tutti i diritti riservati - Testata giornalistica sportiva iscritta nel registro giornali e periodici del tribunale di Catania N.1/2016 del 26/01/2016 - Webmaster: Salvatore Sanfilippo